venerdì 2 ottobre 2009

Interviste impossibili/ L'onorevole Rubaglia

Molti non si sono accorti, ma è stato presentato, dall'onorevole Rubaglia, assieme allo scudo fiscale, un emendamento molto particolare.

Tale emendamento sancisce, alla stregua dello scudo fiscale, che chiunque si sia impossessato irregolarmente di beni materiali dal giorno 01.01.2005 fino al 31.08.09,potrà, previa dichiarazionealle questure competenti per territorio o alle caserme dei Carabinieri,denunciare il possesso illecito di tali beni e pagando una sanzione del 5% sul valore del bene potrà trattenerlo e sarà salvo da ogni pendenza giudiziaria.

Abbiamo intervistato l'onorevole Rubaglia che ha presentato l'emendamento per chiedere alcune precisazioni al riguardo.

Onorevole Rubaglia,quali motivi l'hanno spinta a presentare quest'emendamento?

- Sono gli stessi di chi ha presentato lo Scudo Fiscale.

Si spieghi meglio.

- La necessità per lo Stato di fare cassa, stimiano un'introito di circa 2 miliardi di Euro che potremmo spendere per la ricerca e la ricostruzione in Abruzzo.
E poi ci sono ragioni di equità sociale.

In che senso?

- Lo scudo fiscale sancisce che chiunque abbia portato dei capitali all'estero possa rimpatriarli pagando solo il 5%, ma chi quei capitali li ha lasciati nel nostro Paese viene discriminato, così come viene discriminato chiunque non abbia fatto cassa non avendo venduto quei beni materiali per poi esportare il denaro all'estero.
Quindi si creerebbe una violazione della Costituzione, così ora tutto torna ad una logica.

Ma non trova che sia una legge totalmente immorale?

- Guardi, lasciamo stare la moralità, qui si parla di beni che comunque non rientrerebbero mai in possesso dei legittimi proprietari,lo sa che nel 2005 per il 79% dei reati denunciati l’autorità giudiziaria non ha individuato un responsabile?
Quindi noi facciamo emergere dei soldi che altrimenti non emergerebbero comunque e li utilizziamo per il bene dei nostri cittadini, aldilà delle ipocrisie della sinistra.

Ma mi scusi, lei così finisce per tranformare lo Stato in ricettatore di beni rubati.

- Non usi questi termini, non si ytratta di beni RU-BA-TI, si tratta di beni posseduti irregolarmente, chiamiamo le cose coi loro nomi, ok?

Ok, ma sostanzialmente è la stessa cosa e poi, lei, così dara una legittimita a dei criminali, dandone pure l'anonimato.

- Ma tutto ciò non fosse in forma anonima, chi denuncerebbe i propri beni detenuti irregolarmente? Vede, lei casca nella trappola della sinistra sfascista, che tifa contro il bene del nostro Paese, quello che facciamo lo facciamo per il bene di tutti i cittadini, rendere l'Italia un Paese migliore.

Quindi per lei questa è una legge che tutela i cittadini?

- E' una legge identica a quella per lo Scudo Fiscale, solo che lì si tratta di denaro, qui si parla di beni materiali.

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi