sabato 9 gennaio 2010

Ingrati!

Secondo il Ministro Maroni a Rosarno c'è stata troppa tolleranza.
Per il ministro, gli immigrati/schiavi di Rosarno, invece di ringraziare gli abitanti del luogo per l'ospitalità, per 20 euro al giorno per 14 ore di lavoro nei campi,per il "passaggio oneroso" verso quei campi ( vedi caporalato), insomma, invece di ringraziare per tutto questo, questi signoti osano ribellarsi? Ma come si permettono? Che ingrati!!!

Grazie Ministro per le Sue acute osservazioni. La prossima volta che dovessi incontrare un lavoratore sfruttato che osa ribellarsi ripeterò le sue parole e gli dirò che il suo "padrone" è stato fin troppo tollerante con lui, che prendesse la sua misera paga e tornasse nella sua baracchetta gentilmente fornita dalle popolazioni autoctone. Beh! La nostra "civiltà" è davvero superiore con ministri così.

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi